fare pubblicità su Amazon con Advigator

Come fare pubblicità su Amazon in modo facile e automatico in 1 minuto

Anche i principianti possono fare pubblicità ed ottimizzare le proprie campagne PPC su Amazon grazie ad ADVIGATOR

Ovvero: come fare pubblicità su Amazon ed ottimizzare in modo automatico le campagne PPC senza inutili perdite di tempo grazie ad un software per la pubblicità dal facile utilizzo, tutto italiano e dai costi assolutamente democratici.

Inoltre se vuoi fare pubblicità su Amazon utilizzando Advigator otterrai il 15% di sconto sulla spesa mensile del software semplicemente seguendo questo link: https://rebrand.ly/advigator

Sommario

Questo vuole essere un articolo molto esaustivo su come fare pubblicità su Amazon facilmente ed efficacemente usando Advigator, quindi creo questo piccolo indice, spero sia gradito 🙂

Clicca sull’argomento che vuoi leggere se preferisci saltare direttamente alla sua sezione.

  1. Introduzione
  2. La soluzione per fare pubblicità su Amazon in modo facile
  3. Logiche di funzionamento
  4. Operazioni preliminari per fare pubblicità su Amazon tramite Advigator
  5. Come settare l’account di Advigator
  6. Come fare pubblicità su Amazon creando una campagna con Advigator
  7. Impostazioni Avanzate
  8. Prezzo democratico

Introduzione

Non so tu, ma io personalmente odio perdere tempo…

In un altro articolo ti ho parlato di Zontools, software decisamente completo ed efficiente per fare pubblicità su Amazon.

Se hai seguito i miei consigli ed hai iniziato ad usarlo, ti sarai reso conto come, pur essendo relativamente semplice agli occhi di chi già padroneggia la PPC su Amazon, per un novizio o per un utente base non è così.

Pur essendoci molti tutorial, le difficoltà spesso non spariscono, specie per chi non mastica l’Inglese.

Ti ho spiegato inoltre di come Zontools faccia ciò che gli si chiede, ma bisogna sapergli dire cosa si vuole…

Ad ogni modo necessita comunque di qualche intervento periodico (facile o meno) da parte nostra dopo una analisi dei risultati delle vendite da PPC su Amazon, quindi non è 100% automatico e torniamo quindi al punto di partenza:
perdiamo molto tempo!

Inoltre, con i nostri interventi, se non si conoscono i meccanismi giusti per fare pubblicità su Amazon, si rischia di peggiorare la situazione anziché migliorarla.

TORNA SU

La soluzione per fare pubblicità su Amazon in modo facile

Un team Italiano, con esperienza vissuta all’interno di Amazon, ha sviluppato un software per migliorare le prestazioni delle campagne PPC su Amazon in modo automatico tanto facile quanto efficace.

Ti anticipo già che lo uso sin dai suoi albori, sono stato il loro primo beta-tester in Italia e tra i primissimi nel mondo.

Per questo motivo, passando attraverso questo link ed utilizzando il codice sconto ZONSEO in fase di registrazione, otterrai un risparmio del 15% sulla spesa mensile fintanto che manterrai attiva la sottoscrizione.

Il software in questione per fare pubblicità su Amazon si chiama ADVIGATOR e nasce dopo una lunga esperienza di questi ragazzi nella gestione di account pubblicitari di importantissimi clienti e con l’esigenza di risparmiare tempo mantenendo un’altissima efficacia.

Cito testuale dalla loro homepage:

“Advigator è un software per venditori Amazon che gestisce le campagne pubblicitarie, analizza i report dei termini di ricerca, aggiunge nuove parole chiave e imposta le offerte al valore ottimale.
Tutto da solo.”

Cosa farà Advigator per te?
  • Creazione campagne
    Advigator recupera tutti i tuoi prodotti e prepara una campagna pubblicitaria per ciascun “Parent-ASIN” includendo tutte le sue eventuali variazioni all’interno (es. taglia, colore etc.)
  • Analisi dei report
    Advigator ogni giorno analizza i tuoi report pubblicitari e aggiungerà alle campagne nuovi termini di ricerca solo se questi soddisfano i criteri della strategia che hai scelto
  • Ottimizzazione offerte
    Advigator analizza i tassi di conversione e la percentuale di clic (CTR%) di ogni parola chiave per scegliere l’offerta ottimale che ridurrà l’ACoS di lungo periodo senza perdere le vendite nel breve

Ed effettivamente è così: fare pubblicità su Amazon gestendo le PPC in modo facile e automatico da oggi è possibile.

Advigator crea e gestisce in modo totalmente automatico campagne:
– SPONSORED PRODUCT AUTOMATICHE
– SPONSORED PRODUCT MANUALI
– SPONSORED DISPLAY
– SPONSORED VIDEO

TORNA SU

Logiche di funzionamento

Il fattore principale che viene preso in considerazione nella scelta delle KW e degli ASIN sui quali si va a biddare è il CTR

Ricordo che il CTR è un indice di rilevanza.

Esso è infatti il rapporto tra il numero di click ricevuti e le impressioni ricevute da una determinata parola chiave.
Quindi più volte una prodotto viene cliccato e più vuole dire che l’utente lo ritiene rilevante alla propria ricerca.

Per calcolare il BID sulle parole e sugli ASIN per i quali si va a puntare, viene invece considerato il Tasso di Conversione.

Advigator esamina continuamente i report pubblicitari ed a seconda della strategia impostata adotta giornalmente dei correttivi ai bid che vanno via via ad abbassare l’ACoS.

Come viene calcolata l’offerta per click?

Advigator non utilizza Machine learning, ma questa semplice ed efficace formula:

Offerta = Prezzo di vendita (€) * Tasso di conversione (%) * ACoS obiettivo (%)

Quali effetti ha?

  • L’offerta viene adattata in base al tasso di conversione (Ordini/Click) di ciascuna parola chiave su quel prodotto. Pertando sarà maggiore sulle parole chiave che performano meglio e più bassa altrove.
  • Le campagne che promuovono prodotti economici avranno offerte più basse.
  • L’ACoS(%) obiettivo viene scelto tra un insieme di valori raggiungibili considerando quello mensile del prodotto e dell’intero account. In ogni caso l’algoritmo proverà sempre a ridurlo sul lungo periodo (1-2 mesi).
  • Per le parole chiave che non hanno ancora ricevuto un ordine viene stimato un tasso di conversione considerando CTR% e Click.

Tutti questi calcoli vengono fatti ogni giorno dagli algoritmi di Advigator, di modo che le offerte saranno ottimizzate al centesimo!

TORNA SU

Operazioni preliminari per fare pubblicità su Amazon tramite Advigator

Anzitutto, come per qualunque software di gestione PPC, anche per utilizzare Advigator è necessario avere attivato un account pubblicitario per fare pubblicità su Amazon.

Per farlo è sufficiente far partire una qualunque campagna pubblicitaria (automatica o manuale) dalla Seller Central.

Accedi alla Seller Central, poi dal menù “Pubblicità” clicca su “Gestione delle Campagne”.
Nella schermata seguente clicca il pulsante giallo “Crea Campagna” poi scegli “Sponsored Products”.
A questo punto compila i campi obbligatori “Nome Campagna”, “Budget Giornaliero” e “Nome Gruppo di Annunci”. Scegli uno qualunque dei tuoi articoli e poi clicca su “Lancia Campagna”.

Non è necessario variare nessuna impostazione, puoi lasciare tutto come è (automatica, bid ecc.), tanto la finalità come detto è solo quella di attivare l’account pubblicitario per lo specifico Marketplace.

Una volta che la campagna è attiva e funzionante (per sicurezza attendi un paio di ore) la puoi mettere in pausa od anche archiviare.

ATTENZIONE

La procedura appena descritta, è da ripetersi per ogni Marketplace nel quale vogliamo fare pubblicità

TORNA SU

Come settare l’account di Advigator per fare pubblicità su Amazon

Per usare Advigator e fare pubblicità su Amazon, innanzitutto creiamo il nostro account attivando il periodo di prova gratuita di 14 giorni.

Clicca sull’immagine seguente per iniziare la registrazione ad Advigator in una nuova scheda attivando automaticamente il codice per ottenere il 15% di sconto

Fare pubblicità su Amazon efficacemente in 1 minuto 1
Fare pubblicità su Amazon efficacemente in 1 minuto 2
Puoi visitare la pagina di registrazione di Advigator anche scannarizzando il codice qr qua sopra

Ci viene richiesto quindi di inserire il nostro indirizzo email e una password.

Cliccando sull’immagine sopra o seguendo il link più volte inserito nell’articolo, verrà già attivato il codice sconto ZONSEO per avere il 15% di sconto ad ogni rinnovo mensile.

ATTENZIONE
PER POTER UTILIZZARE IL CODICE ZONSEO ED AVERE LO SCONTO DEL 15%, È NECESSARIO PASSARE TRAMITE QUESTO LINK: https://rebrand.ly/advigator

A questo punto clicchiamo su “Sign in” e nella schermata seguente su “Login with Amazon” per connettere Advigator con la nostra Seller Central.

Completiamo quindi la procedura inserendo le nostre credenziali per concedere le autorizzazioni necessarie ad Advigator.

PPC su Amazon in modo facile e automatico
PPC su Amazon in modo facile e automatico

TORNA SU

Come fare pubblicità su Amazon creando una campagna con Advigator

Una volta completata la procedura di registrazione siamo pronti per fare pubblicità su Amazon creando la nostra prima campagna PPC in modo facile e automatico con Advigator.

Per fare questo per prima cosa selezioniamo, cliccando sulla corrispondente bandierina nella dashboard, il marketplace Amazon sul quale vogliamo fare pubblicità e lanciare le nostre campagne.

Se in passato abbiamo già lanciato campagne per i nostri prodotti, questi dovrebbero essere già disponibili, in caso contrario selezioniamo semplicemente “Importa ASIN”

Fare pubblicità su Amazon efficacemente in 1 minuto 3

Possiamo a questo punto semplicemente cliccare su “Importa catalogo da Seller Central” e avverrà una importazione automatica di tutti gli ASIN e SKU dal tuo catalogo in Seller Central insieme ai titoli, foto, prezzi di vendita e categorie, oppure cliccare su “Importa dalle campagne presenti” per importare solo gli ASIN attualmente presenti nelle campagne pubblicitarie in Amazon Advertising, oppure ancora cliccare su Importa “ASIN manualmente”, qui è sufficiente indicare ASIN e SKU del nostro prodotto per aggiungerlo.

Fare pubblicità su Amazon efficacemente in 1 minuto 4

Una volta fatto, torniamo alla schermata dei prodotti e verifichiamo che sia presente (si può fare un semplice cerca per ASIN, Titolo o Sku), se non fosse presente attendiamo che la sincronizzazione sia completa, a seconda di quanto è ampio il nostro catalogo prodotti, potrebbero essere necessarie anche un paio di ore.

Tornando alla pagina principale del marketplace scelto ci troveremo la schermata con tutte le nostre campagne.

Il prodotto appena aggiunto ne avrà una in pausa e da settare, lo vediamo dallo switch spento:

Fare pubblicità su Amazon efficacemente in 1 minuto 5

Attivando lo switch si espande la finestra e potremo andare a fare i successivi semplici passaggi:

Fare pubblicità su Amazon efficacemente in 1 minuto 6
Budget Giornaliero

Indichiamo il budget massimo giornaliero che siamo disposti ad investire su questo ASIN per fare pubblicità su Amazon.
È bene sapere che un budget relativamente basso si esaurirà velocemente se siamo in una categoria con molto traffico.
Al tempo stesso non bisogna indicare un budget più alto di ciò che siamo realmente disposti ad investire.
Logicamente se il nostro è un prodotto vincente (foto, infografiche, SEO al top e prezzo concorrenziale) il budget investito porta vendite.

Criterio di scelta targeting

Qui andiamo a scegliere il tipo di strategia da applicare al prodotto.
Bisogna tenere presente che per la campagna automatica i bid vengono naturalmente impostati più bassi.

BILANCIATA (ALMENO UNA VENDITA O ALTO CTR %)

Selezioniamo nel 99% dei casi questa strategia, sia quando il prodotto è nuovo (soprattutto se non vogliamo rischiare di bruciare molto budget velocemente), sia quando prodotto è in fase di crescita e vogliamo fare pubblicità su Amazon avendo visibilità sui termini di ricerca più rilevanti anche se non hanno ancora ricevuto un ordine.

Le parole chiave sulle quali si punta, sono quelle che hanno ricevuto quindi almeno un click e che hanno un CTR superiore a quello medio della campagna, ma già da subito Advigator andrà a puntare sia sulle parole chiave principali della categoria che quelle presenti nei titoli dei competitor.

Se nel tempo il CTR medio si alza, le parole che non raggiungessero quella soglia verrebbero escluse, affinando via via i risultati mantenendo KW sempre più rilevanti.

Analogamente, se il CTR medio si abbassa, verranno aggiunte KW che non raggiungevano la precedente soglia.

CONSERVATIVA (ALMENO UNA VENDITA)

Passiamo a questa strategia più conservativa, solo quando il prodotto è maturo e genera già vendite da un discreto numero di parole chiave.

Così facendo escludiamo tutte quelle KW che, pur avendo un CTR superiore al CTR medio della campagna, non hanno mai generato vendite e quindi innalzavano l’ACoS.

NESSUN FILTRO

Se il prodotto è nuovo o se per esso non abbiamo fatto pubblicità continuativamente negli ultimi due mesi e vuoi accelerare il processo di scoperta KWs, allora puoi pensare di applicare la strategia “Nessun filtro“.

Per poter dare ad Advigator abbastanza dati da analizzare, manteniamo attiva questa per 2 o 3 settimane se raccogliamo moltissimi click.

In questo caso si andrà a biddare per tutte le KW individuate da Advigator senza alcun filtro, anche su parole meno rilevanti, con lo scopo di trovare velocemente il maggior numero possibile di termini che realizzino vendite.

Il budget inserito con ogni probabilità si esaurirà più velocemente.

A questo punto il gioco è fatto, semplicità estrema!!!

Da questo momento in avanti Advigator inizierà a fare pubblicità su Amazon ottimizzando le nostre campagne in modo totalmente automatico.

Un listing ben ottimizzato produrrà una campagna manuale già naturalmente ricca di KW rilevanti, diversamente un listing poco ottimizzato produrrà poche parole chiave rilevanti.

Dovresti prendere in considerazione il fatto di fare ottimizzare da un professionista la tua pagina.

Come vedi fare pubblicità su Amazon e ottimizzare la PPC in modo facile e automatico si può.

TORNA SU

Impostazioni Avanzate

Sono comunque possibili alcune impostazioni avanzate da parte nostra per migliorare ulteriormente le performance e velocizzare i processi, così come la possibilità di analisi dei dati raccolti.

Clicchiamo su un prodotto ed entriamo nella sua specifica pagina.

Fare pubblicità su Amazon efficacemente in 1 minuto 7

Cliccando sulla prima voce vedremo i Target sui quali stiamo puntando.

Il targeting è diviso in 4 sezioni:

  1. Parole chiave
  2. Pagine prodotto
  3. Personalizzato
  4. Gruppi di annunci

Andiamo a vedere queste impostazioni avanzate.

1. Parole chiave

Qui troviamo tutte le Parole Chiave sulle quali stiamo puntando per fare pubblicità su Amazon (e che abbiano raggiunto almeno 30 impressioni) in base alla strategia scelta (NESSUN FILTRO, BILANCIATA o CONSERVATIVA) e relative metriche sul periodo complessivo (Impressioni, Clicks, Ordini, Percentuale di Click (CTR), Costo per click (CPC), Tasso di conversione, Spesa, Vendite, ACoS)

Fare pubblicità su Amazon efficacemente in 1 minuto 8

Leggendo le parole chiave possiamo direttamente escludere quelle che non sono rilevanti al nostro prodotto, mentre per quelle rilevanti ma che non convertono, dovremo logicamente valutare se continuare ad investirci oppure no. Possiamo decidere se aggiungere la KW in corrispondenza negativa esatta oppure a frase.

TORNA ALL’ELENCO DELLE SOTTOSEZIONI

2. Pagine prodotto

Qui troviamo tutti gli ASIN sui quali Advigator sta puntando per fare pubblicità su Amazon (e che abbiano raggiunto almeno 30 impressioni) e relative metriche come per le parole chiave, e come per le “Parole chiave”, anche qua abbiamo la possibilità di escludere gli ASIN che non siano rilevanti (o eventualmente che ci fanno spendere troppo senza convertire).

TORNA ALL’ELENCO DELLE SOTTOSEZIONI

3. Personalizzato

Qui abbiamo la possibilità di inserire parole chiave o ASIN sui quali vogliamo puntare per fare pubblicità su Amazon indipendentemente da quello che avrebbe fatto Advigator.

Per le parole chiave di default troviamo la spunta su tutti e tre i tipi di corrispondenza:

  • Esatta: Corrispondenze esatte del termine o varianti simili del termine esatto con lo stesso significato
  • A frase: Corrispondenze della frase (o varianti simili della frase) con altre parole prima o dopo
  • Generica: Tutti i termini in qualsiasi ordine. Altre parole possono essere visualizzate prima, dopo o tra tali termini.

Sia per le Parole Chiave personalizzate che per gli ASIN personalizzati, è possibile decidere di lasciar decidere ad Advigator il bid da utilizzare per fare pubblicità su Amazon oppure di impostarne uno noi.

Fare pubblicità su Amazon efficacemente in 1 minuto 9

ATTENZIONE! Inserendo un bid manuale, questo verrà SEMPRE utilizzato da Advigator, indipendentemente dal fatto che venga da esso considerato troppo basso o troppo alto. Questa opzione va quindi ponderata molto bene prima di venire utilizzata, se venissero inserite KWs o ASINs per fare pubblicità su Amazon ed il bid fosse eccessivo e la conversione fosse scarsa, ci troveremmo facilmente spese alte e ovviamente alti ACOS. NON USARE QUESTA OPZIONE SENZA LA DOVUTA CONOSCENZA!

Se vogliamo ripristinare una parola chiave od un ASIN competitor, è sufficiente cliccare sul cestino per rimuoverli dalle Parole chiave negative o dalle Pagine prodotti negative.

TORNA ALL’ELENCO DELLE SOTTOSEZIONI

4. Gruppi di annunci

Per i prodotti per i quali abbiamo deciso di fare pubblicità su Amazon, Advigator crea automaticamente una Campagna Automatica ed una Campagna Manuale suddivisa in molti gruppi di annunci, vediamo quali sono:

Fare pubblicità su Amazon efficacemente in 1 minuto 10
Fare pubblicità su Amazon efficacemente in 1 minuto 11
Fare pubblicità su Amazon efficacemente in 1 minuto 12
Una parte di gruppi di annunci targettizza ASIN competitor. Tra questi gruppi di annunci troviamo:
  • Product pages: Pagine dettaglio dei prodotti concorrenti
  • Search Results: vengono considerati i primi 40 ASIN che escono a fronte di una ricerca per le nostre KW principali e ci si va a puntare (per questo gruppo di annunci si può scegliere solo la strategia “Tutte le parole chiave”).
    Così, anche se non si ricevessimo click da subito per la KW principale ma lo ottenessimo in un secondo step, l’algoritmo di Amazon ci farebbe comunque salire di rank per quella parola.
  • No prime shipping eligible: si punta su tutti quegli ASIN che non hanno l’etichetta prime in quel momento, sia che essi siano FBM, che siano senza Buy Box, che siano fuori stock (per questo gruppo di annunci si può scegliere solo la strategia “Tutte le parole chiave”).
  • Expensive: si punta su tutti i competitor della nostra specifica categoria che hanno un prezzo superiore al nostro (per questo gruppo di annunci si può scegliere solo la strategia “Tutte le parole chiave”).
    Solitamente questo ha un ottimo tasso di conversione, ovviamente se abbiamo una buona pagina ed un buon rating nelle recensioni.
  • New releases: Prodotti appena usciti nella tua sottocategoria
  • Most gifted: Prodotti più regalati nella tua sottocategoria
  • Most wished: Prodotti più desiderati nella tua sottocategoria
  • Bestsellers: Prodotti più venduti nella tua sottocategoria
  • Comparison table: Prodotti confrontabili nella tabella comparativa (se presente) nella tua pagina
  • Customer who bought this also bought: Prodotti identificati da Amazon come ‘I clienti che hanno acquistato questo articolo hanno acquistato anche…’
  • Purchased after view: Prodotti identificati da Amazon come ‘I clienti che hanno visto questo articolo hanno visto anche…’
  • Customer also shopped for: Prodotti identificati da Amazon come ‘I clienti hanno acquistato anche…’
  • Frequently bought together: Prodotti identificati da Amazon come ‘spesso comprati insieme’
Una parte di gruppi di annunci va a targettizzare invece le KW (Parole Chiave) e tra questi abbiamo:
  • Short Tail KW: termini di ricerca composti da 1 sola parola
  • Mid Tail KW: termini di ricerca composti da 2 parole
  • Long Tail KW: termini di ricerca composti da 3 e più parole
  • Scraped: vengono prese le 5 KW più frequenti e la Short Tail KW più frequente dai titoli dei competitor (per questo gruppo di annunci si può scegliere solo la strategia “Tutte le parole chiave”).
  • Translations: traduzioni delle KW principali, presenti poi nella stessa categoria di Marketplace esteri, per raggiungere i clienti che cercano il tuo prodotto in una lingua non locale (per questo gruppo di annunci si può scegliere solo la strategia “Tutte le parole chiave”).
    Se ad esempio un cliente inglese che vive in Italia cerca su Amazon.it “Backpack” perché non conosce la parola “Zaino”, difficilmente Amazon mostra il risultato organico, mentre sicuramente usciremo nei risultati, e facilmente per primi, se ci biddiamo.
    Chiaramente il traffico su queste parole è molto ridotto, ma è molto ridotta anche la concorrenza, quindi si vince facile con bid molto bassi.
  • Manual: parole chiavi manuali aggiunte da te.
Aggiungi Parola chiave su advigator

Sempre dalla pagina del prodotto, oltre che dalla pagina iniziale del marketplace di riferimento, possiamo effettuare la scelta della strategia per fare pubblicità su Amazon.

Fare pubblicità su Amazon efficacemente in 1 minuto 13

Premendo il tasto “Cambia strategia targeting” si aprirà in automatico uno specchietto che mette a confronto le tre diverse strategie evidenziando anche una anteprima delle differenze di performance e di targeting mostrando una anteprima di Spesa, Vendite, ACoS, CPC, CTR, Tasso di conversione e soprattutto numero di Parole Chiave e di Pagine prodotto sulle quali si punterebbe per fare pubblicità su Amazon.

Fare pubblicità su Amazon efficacemente in 1 minuto 14

Con la strategia “Nessun filtro” il prodotto viene sponsorizzato su tutte le parole chiave da cui hai ricevuto almeno un clic senza applicare alcun filtro sulle performance o rilevanza per fare pubblicità su Amazon.
Con la strategia “Bilanciata (Almeno una vendita o alto CTR %)” il prodotto viene sponsorizzato solo su parole chiave o pagine prodotto da cui è arrivata almeno una vendita o con un CTR% maggiore della media.
Con la strategia “Conservativa (Almeno una vendita)” il prodotto viene sponsorizzato solo su parole chiave o pagine prodotto da cui è arrivata almeno una vendita.

Sotto ad ognuna delle 3 scelte è possibile cliccare su “Applica” per passare appunto alla relativa strategia per fare pubblicità su Amazon, oppure cliccare su “Anteprima” per vedere effettivamente su quali parole chiave e ASIN punterebbe Advigator per fare pubblicità su Amazon.

TORNA ALL’ELENCO DELLE SOTTOSEZIONI

TORNA SU

Prezzo democratico

Mi piace definire il prezzo di Advigator democratico in quanto si paga in base all’utilizzo, precisamente il 5% della spesa giornaliera delle campagne gestite da Advigator per fare pubblicità su Amazon.

Sarai addebitato solo per la spesa generata dalle campagne gestite da Advigator e non per l’intero account.

Pertanto se per fare pubblicità su Amazon vuoi fare gestire ad Advigator anche un solo prodotto, con un budget di 10€ al giorno, pagherai solamente 0,50€ al giorno, sempre se esaurisci i 10€ di budget logicamente, altrimenti il 5% di quanto speso.

Ricorda che inoltre avrai un ulteriore sconto del 15% per fare pubblicità su Amazon con Advigator se usi il codice sconto ZONSEO in fase di registrazione, ma sarà possibile inserire il codice sconto solo se passi attraverso questo link esclusivo.

E questo con cicli di ottimizzazione giornalieri e la possibilità di essere usato sia da Sellers che da Vendors, su qualunque Marketplace, per prodotti virtualmente illimitati e gestione di parole chiave illimitate.

Abbiamo anche un gruppo su Telegram per aiuto reciproco, unisciti tramite questo link: https://t.me/Advigator

Grazie ad Advigator, fare pubblicità su Amazon non è solo facile e automatico, ma anche democraticamente economico.

E tu che aspetti ancora? Facilitati la vita di venditore e dimentica i mal di testa da PPC, per fare pubblicità su Amazon affidati ad Advigator!

TORNA SU

Se sei arrivato sin qua ed hai trovato interessante questo mio articolo, prova a leggere quello nel quale parlo della migliore soluzione per compilare senza mal di testa il registro dei corrispettivi per chi vende su Amazon: clicca qua!

4 commenti su “Fare pubblicità su Amazon efficacemente in 1 minuto”

  1. Ciao! Grazie mille per l’articolo. Avrei una domanda: Esplorando le alternative, aziende come Adference o PPC Winner (Purtroppo non disponibile su Amazon.it) usano il machine learning. Secondo te, quale potrebbe essere il vantaggio di queste aziende rispetto ad Advigator? Considerando l’aumento delle opzioni automatizzate potrebbe essere utile un riassunto e relativo confronto. Grazie e a presto, Lorenzo

    1. Ciao Lorenzo.
      Anzitutto grazie mille per il tuo commento.
      Per quanto riguarda PPC winner sinceramente non lo conoscevo, io opero in europa e così anche la maggiorparte dei miei clienti, quindi sarebbe comunque per me inutilizzabile.
      Per Adreference il discorso è invece legato soprattutto al budget, è decisamente molto più costoso sia di Advigator che di Zontools (ne parlo in altro mio articolo), inoltre la semplicità ed il basso costo di Advigator lo rende adatto anche (ma non solo) ai principianti.
      A presto 🙂

  2. Pingback: Come ottenere recensioni su Amazon 3 volte di più | ZONSEO

  3. Pingback: Amazon AD Rank: come viene determinato | ZONSEO

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.